Immigrazione, Piantedosi “Fermezza contro i traffici illegali”

NAPOLI (ITALPRESS) – “Sul tema dei migranti l’Italia è riuscita a ottenere che questo argomento, troppo sottaciuto, ritornasse sotto i riflettori dell’Europa per essere affrontato non come emergenza, ma come qualcosa che meritava giusta attenzione”. Lo dice il Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, che risponde alle domande dei giornalisti in conferenza stampa a Napoli, a margine del Comitato provinciale sull’ordine e la sicurezza. “Il piano l’ho già detto – spiega Piantedosi – sarà presentato agli uffici dell’Unione: ruota attorno al fatto che siamo fortemente convinti su ogni azione di fermezza per respingere traffici illegali, soprattutto nel Mediterraneo. La fermezza che noi intendiamo opporre e mantenere, nei confronti di questo fenomeno, dovrà essere compensata con fenomeni strutturali di più lunga durata che prevedono flussi di ingresso legali e corridoi umanitari”. Proprio parlando di fermezza il Ministro dell’Interno sostiene che l’Italia “sia tra i paesi credo quasi l’unico” a mantenerla “in Europa da sempre”. “Non abbiamo lezioni da imparare da altri, l’Italia ha già delle esperienze che vanno messe a sistema e rese funzionali. Il sogno migratorio dei giovani provenienti dall’Africa – chiosa Piantedosi – lo dobbiamo gestire noi e i paesi da cui provengono, non certo i trafficanti”.
-foto agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *